Roberto il Guiscardo


Dalla Francia all'Italia per sete di avventura, di potere.

Da marioadmin,

  Nella categoria:

La Camera

Camera matrimoniale con aria climatizzata, TV a schermo piatto, frigobar, cassaforte, bagno privato con doccia, asciugacapelli, specchio e set di cortesia.

  • La camera si trova al 1° piano, senza ascensore.
  • Pulizia giornaliera in camera.
  • Parcheggio antistante la struttura riservato e gratuito.
  • Wi-fi free in tutta la struttura.

Tariffe

  • Pernottamento 1 notte € 70,00

 

Leggi le nostre informazioni, termini e condizioni, e consulta il tariffario completo.

 

Un po’ di storia

ROBERTO IL GUISCARDO (ca.1015-1085)

Dalla Francia all’Italia per sete di avventura, di potere.

Roberto il Guiscardo è ricordato per il suo coraggio, per le sue capacità di condottiero, per la sua furbizia (guiscardo , significa astuto).

Lo scompiglio dell’Italia dell’XI secolo, dove si fronteggiavano saraceni, bizantini, longobardi e papato, attirò come il miele le mosche quest’uomo di ventura che in questa situazione vedeva molte possibilità di guadagno e di successo.

Debuttò al servizio dei signori pugliesi in rivolta contro Bisanzio, riuscendo ad espellere i bizantini dalla penisola.

Riuscì a spodestare uno dopo l’altro i signori pugliesi e calabresi che lo avevano assoldato. Spaventato dalla continua estensione dei territori normanni, papa Leone IX decise di muovere guerra, ma fu battuto e catturato.

Roberto, riuscì così a farsi nominare duca di Calabria dopo pochi anni dal nuovo pontefice Nicola II.

Ora il potere dei normanni era riconosciuto dalla Chiesa.

Morì nel 1085 durante l’assedio di Cefalonia, mentre si spingeva verso Bisanzio, verso nuove conquiste.

I nostri Servizi

Wi-fi gratis in tutte le camere della struttura

Parcheggio pubblico

Reception e pulizia camere

Le nostre camere

Contattaci con Messengerfacebook La Torre Normanna