Ruggero II


re di Sicilia

Da marioadmin,

  Nella categoria:

La Camera

Camera matrimoniale con balcone e aria climatizzata, TV a schermo piatto,frigobar, cassaforte, bagno privato con doccia, asciugacapelli, specchio e set di cortesia.

  • La camera si trova al 2° piano, senza ascensore.
  • Pulizia giornaliera in camera.
  • Parcheggio antistante la struttura riservato e gratuito.
  • Wi-fi free in tutta la struttura.

Tariffe

  • Pernottamento 1 notte € 70,00

 

Leggi le nostre informazioni, termini e condizioni, e consulta il tariffario completo.

 

Un po’ di storia

RUGGERO II, re di Sicilia (1095-1154)

Figlio di Ruggero I, alla morte di Guglielmo duca di Puglia, discendente di Roberto il Guiscardo, venne a reclamare la successione mentre baroni e città pugliesi si ribellavano al dominio normanno.

I ribelli ottennero l’aiuto del pontefice Onorio II, ma una serie di sconfitte costrinsero il papa ad investire Ruggero II del ducato di Puglia, Calabria e Sicilia. Nel 1129 a Melfi assunse il titolo di re.

Alla morte di Onorio, si schierò contro Innocenzo II per l’antipapa Anacleto II.

A questo punto Ruggero si trovò contro l’imperatore Lotario II che aveva preso le parti di Innocenzo .

Lotario sceso due volte in Italia, ma non riuscì a sconfiggere i normanni, e il suo successore Corrado III non si occupò mai del regno di Sicilia.

Scomparso Lotario, Innocenzo II fu sconfitto e fatto prigioniero. Anche Napoli si sottomise definitivamente.

Ruggero non abolì le consuetudini locali, ma al di sopra di tutto fece valere l’autorità regia, istituendo un corpo di funzionari dipendenti dal re come suoi impiegati e non come vassalli. In questo processo di formazione di una burocrazia di stato il regno di Sicilia precorse tutti gli altri stati occidentali.

La Sicilia che già sotto il dominio musulmano aveva conosciuto una notevole floridezza continuò a crescere importando dall’impero bizantino l’industria della seta.

Il re favorì anche attività artistiche ponendo le basi per il forte sviluppo culturale avvenuto poi con Federico II.

“Nell’anno 1140 volendo sistemare la legislazione del regno, prescelse Ariano per tenervi il primo general parlamento e promulgare le sue assise”

“Le Assise di Ariano sono un corpo di leggi che sanzionarono la nascita del Mezzogiorno d’Italia quale entità politica autonoma ed unitaria”

 

 

 

I nostri Servizi

Wi-fi gratis in tutte le camere della struttura

Parcheggio pubblico

Reception e pulizia camere

Le nostre camere

Contattaci con Messengerfacebook La Torre Normanna